ENERGIA 4.0 Corridonia (MC) Italy.

Lun-Ven, 8.00-13.00 - 14.00-18.30

Impianti Solari Termodinamici

I vantaggi del solare termodinamico

Con l’efficienza della pompa di calore


Solare Termoidraulico Energia 4.0

Un impianto agile e funzionale
Un impianto solare termico può essere istallato su qualsiasi superficie: dal tetto al balcone, in terrazza o in giardino, grazie all’ampia versatilità del sistema. E’ adatto alla produzione di acqua calda sanitaria, con la possibilità di riscaldare l’acqua anche in caso di ridotta o totale mancanza di luce solare. Inoltre, con un peso minore del pannello solare termodinamico (6-7 Kg circa), in confronto ai classici pannelli solari, non sono necessari opere di sostegno per l’istallazione.


Principi di funzionamento Il principio è quello della termodinamica, con il passaggio dallo stato liquido a gassoso e viceversa del liquido termovettore frigorigeno, l’impianto riesce a prelevare calore dall’esterno e trasferirlo all’impianto di riscaldamento o all’acqua sanitaria.
Il concetto di funzionamento è quello delle pompe di calore, che permettono di distribuire calore anche senza irradiazione. Un compressore aspira e comprime il gas riscaldato dai pannelli. Il gas, con un aumento della pressione e della temperatura, circola in una serpentina posta in un condensatore, così da trasferire gran parte del raccolto all’acqua sanitaria e, una volta raffreddato, tornare liquido, pronto per ripetere il ciclo. Produttivo in ogni condizione Un impianto solare termico produce calore in ogni situazione: Notte: il sistema lavora con una temperatura del fluido a -10°C, così da prelevare calore dall’aria meno fredda. Vento: la produzione avviene grazie all’energia cinetica generata dai pannelli in contatto con le correnti. Pioggia: con una temperatura maggiore dello zero termico, l’umidità diventa una fonte di calore per il liquido all’interno dei pannelli. Sole: è la fonte principale per la produzione di calore, ma l’irraggiamento solare non è l’unica sorgente utile come per i pannelli solari termici tradizionali. Vantaggi e differenze con un impianto solare termico tradizionale Il solare termodinamico innova i classici sistemi di impianto solare termico: Nessun danno dovuto a stagnazione dei liquidi all’interno dei pannelli. Nessun danno da sovrariscaldamento. Nessun bisogno di sistemi di anti-congelamento. Pannelli più leggeri. Rapidità di istallazione. Manutenzione ridotta alla sola verifica dello stato di carica del gas. Tempi di installazione Un impianto solare termodinamico può essere installato mediamente in meno di una giornata di lavoro. Per l’istallazione è obbligatoria l’esecuzione dei lavori ad opera di personale qualificato e certificato dalle norme vigenti in materia di sicurezza, controllo e garanzia, per la fasi di istallazione, regolare funzionamento e manutenzione dell’impianto. Costi e agevolazioni fiscali La spesa per un impianto termodinamico dipende da fattori come: il numero delle persone che usufruiscono dell’impianto e l’integrazione con eventuali impianti di riscaldamento tradizionali. L’investimento ha un ammortamento medio di 5-10 anni, secondo l’impianto installato con un ciclo di vita di circa 25/30 anni. Il solare termodinamico usufruisce delle agevolazioni previste per le altre forme di energia rinnovabile e per gli impianti di efficientamento energetico per la casa. È prevista una detrazione fiscale del 65% in 10 anni sulle imposte IRPEF, e l’alternativa del CONTO TERMICO 2.0 per ricevere immediatamente sul proprio c/c l’incentivo erogato.